Thursday, March 01, 2007

ANVUR. Regolamento e confronto

ANDU - 25 febbraio 2007
Associazione Nazionale Docenti Universitari


ANVUR. REGOLAMENTO E CONSULTAZIONE

Siamo certi che il ministro Fabio Mussi manterrà l'impegno di sottoporre, in un incontro, alle Organizzazioni dell’Università il testo del Regolamento dell’ANVUR prima di presentarlo al Consiglio dei Ministri. Certo i tempi per l’incontro si starebbero facendo molto stretti se fosse vero che il Ministro porterà il regolamento dell’ANVUR alla riunione del Consiglio del 23 febbraio 2007.

Che il regolamento possa «arrivare a palazzo Chigi già in settimana» è scritto anche nell’articolo di ItaliaOggi «Valutazione atenei, pieno di polemiche sull’agenzia (Anvur)» qui sotto riportato.

L’ANDU, con la lettera qui in calce, ha comunque ricordato al Ministro l’impegno assunto.


== Da ItaliaOggi del 20 febbraio 2007:

Valutazione Atenei, pieno di polemiche sull’Agenzia (ANVUR)

di Benedetta P. Pacelli

Allunga il passo l’Agenzia nazionale di valutazione dell'università e degli enti di ricerca. Il regolamento attuativo potrebbe arrivare a palazzo Chigi già in settimana. Intanto fioccano le polemiche: troppi i compiti, tempi di lavoro stretti, troppa dipendenza dallo stesso ministro dell’università e della ricerca. E soprattutto, secondo le organizzazioni unitarie dell’università, era necessario un confronto più serrato. Insomma, la grande rivoluzione annunciata da Mussi non sembra per ora nascere sotto i migliori auspici. Parla addirittura di flop Nunzio Miraglia, coordinatore nazionale dell’Andu, l'Associazione nazionale dei docenti universitari, che considera quanto meno anomalo il fatto che il direttivo preposto a sovrintendere un’attività così ampia sia interamente di nomina ministeriale. Nelle linee guida del regolamento si legge, infatti, che il consiglio direttivo sarà nominato interamente dal ministro, se pur con la base del metodo dei comitati di selezione. Inoltre, per assicurare l’internazionalità e qualificare la terzietà, due membri saranno scelti dal ministro in rose indicate da enti di ricerca internazionali. E, infine, gli altri cinque saranno scelti ancora dal ministro, anche se in una rosa
indicata da un comitato di selezione appositamente nominato dallo stesso ministro. Il tutto, secondo l’Andu, si pone, tra l’altro, in netta contraddizione con le parole del sottosegretario all’università, Luciano Modica, che appena un mese fa aveva dichiarato che un membro sarebbe stato nominato dal presidente delle repubblica e altri due, non italiani, designati da enti internazionali.

Ecco perché, a fronte di queste considerazioni, l’associazione dei docenti lancia il suo appello e invita il ministro «a fermarsi per confrontarsi con le componenti e le rappresentanze dell’università». Rilievi sull’Anvur arrivano anche dal segretario generale della Uilpa-Ur, Alberto Civica, persuaso che il ministro si sia mosso solo «con colpi di mano» e soprattutto che si è intervenuti con troppa fretta su questioni importanti, quali appunto la valutazione, «aumentando la confusione sull’interpretazione di quali sono le reali intenzioni del ministro e della maggioranza per il governo dell’università e degli enti pubblici di ricerca».

Lettera
dell’ANDU al Ministro dell'UR

ANDU - Associazione Nazionale Docenti Universitari

Al Ministro dell’UR,
on. Fabio Mussi

OGGETTO: Confronto su Regolamento ANVUR

Egregio Ministro,

abbiamo appreso da un’agenzia di stampa quanto segue: «l’Agenzia di valutazione del sistema universitario nazionale, il cui regolamento sarà presentato al Consiglio dei ministri del 23 febbraio» (Roma, 15 feb. 07 AP Com). Non avendo ricevuta ancora alcuna convocazione e avendo constatato che fino alle 18.30 di oggi nessuna indicazione in proposito è stata data alla sua Segreteria, ci permettiamo di ricordarle che nell’incontro dell’8 febbraio scorso Lei aveva assunto l’impegno di un confronto sul testo del regolamento dell’ANVUR prima che esso venisse presentato alle Commissioni parlamentari competenti.

In attesa di un Suo cortese riscontro, Le invio cordiali saluti.

19 febbraio 2007

Nunzio Miraglia - coordinatore nazionale dell’ANDU

No comments: